Ritardo mestruazioni

Ciao ragazzi! Avrei bisogno di un consiglio… Ho un ritardo da quasi due mesi. Premessa: ho avuto dei rapporti sessuali non protetti con il mio ragazzo il 1 Marzo ma subito dopo mi sono recata in farmacia a prendere la pillola del giorno dopo, poiché ero in piena ovulazione. Qualche giorno dopo il mio ragazzo mi è penetrato un po’ senza preservativo ma senza venirmi dentro. Due settimane dopo ho iniziato ad avere uno ciclo strano, (marrone e scarso). Così mi sono informata e ho scoperto che la pillola che avevo preso (Norlevo), poteva causare delle partite marroni, le quali mi sono durante una settimana. Da quel momento non ho più avuto alcun tipo di perdita o ciclo. Se non fosse stato per ieri, in cui ho avuto una piccola perdita marrone. Tra l’ altro in questi mesi ho fatto due test di gravidanza ( il 15 e 31 Marzo), risultati negativi. Per di più il mio ciclo non è mai stato regolare ma questo suo ritardo mi sembra troppo prolungato.

Questa è la storia… La domanda è questa: che cosa devo fare per poter capire se si tratta solo di un lungo ritardo o altro? E fino a quando è possibile effettuare ” Il primo aborto”, (con una pillola ), per non arrivare a un operazione invasiva?

Ciao! Il consiglio migliore che possiamo darti è quello di rivolgerti personalmente alla tua ginecologa o al consultorio. Potrai parlare del problema con il personale che ti ascolterà e ti metterà a tuo agio e, se necessario, ti farà fare una visita e un test di gravidanza. Saranno loro stessi, nel caso, a spiegarti le modalità di aborto e i tempi.

Se avessi altri dubbi o domande, non esitare a contattarci ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.