Adriano Celentano e il dualismo dell’amore

 

Una carezza in un pugno

Adriano Celentano nato a Milano, nel quartiere di Greco in via Cristoforo Gluck 14 (altra sua canzone:Ragazzo della via Gluck), il 6 gennaio del 1938 è un cantautore, showman, attore, regista, sceneggiatore, compositore, montatore e autore televisivo italiano.

Ha scritto molte canzoni , l’emozione non ha voci, Amami Amami, Azzurro, Il ragazzo della via Gluck e Una carezza in un Pugno, questa sarà quella che prenderemo in considerazione oggi

 

Il brano rappresenta la tenera forza di un amore romantico e la feroce gelosia che lo stesso, talvolta, provoca.

D’altronde si sa, l’amore è l’unica “malattia”(perché tutti se la prendono e nessuno ne è immune) ma essa non cambia negli anni, sono nati nuovi modi di esprimerlo e di sentire l’amore, ma alla base è sempre lo stesso, esso porta con sé tante cose positive e alcune negative, come la gelosia o la paura di perdere le persone.
Ma cosa evidenzia questa canzone?

Evidenzia la sintesi del sentimento: a mezzanotte la certezza, a mezzanotte e tre il dubbio, un brano d’amore che racconta la benevola gelosia di un uomo burbero ma simpatico nei confronti della propria compagna

In breve indica anche l’instabilità dell’amore, ma allo stesso tempo la sua certezza e ciò che ne comporta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.