Come prendere la pillola anticoncezionale

La pillola anticoncezionale è un metodo contraccettivo ormonale efficace al 100% poiché contiene progesterone che blocca l’ovulazione delle ovaie. Per funzionare correttamente però deve essere presa nel modo corretto.

La pillola deve essere prescritta da un medico, ma se non ci si vuole rivolgere al proprio medico di base si può andare al consultorio dove verrà prescritta da un ginecologo dopo essersi accertato che non ci siano controindicazioni.

Dopo la prescrizione e l’acquisto (il prezzo dipende dalla pillola che si prende e va da 5 a 17 euro) la pillola va presa il primo giorno della mestruazione, e va poi presa tutti i giorni alla stessa ora fino al termine del blister. Esistono blister da 21 o da 28 pillole, usando quelli da 21 per i 7 giorni finali non si deve prendere alcuna pillola; quelli da 28 invece si prendono continuamente senza interruzioni e alla fine del blister si inizierà già il giorno successivo con la prima del blister nuovo.

Può capitare però di dimenticarsi di prendere la pillola, in questo caso si dovrà prendere entro 12h. Superate le 12h si dovrà comunque continuare a prendere le pillole della confezione ma non avranno effetto, per questo sarà necessario utilizzare il preservativo fino al termine del blister (i rapporti senza preservativo sarebbero dei rapporti non protetti), con la prima pillola del nuovo blister si riavrà una sicurezza sicura.

La pillola anticoncezionale inoltre perde la sua efficacia in caso di vomito o diarrea, nel caso in cui si dovesse avere una di queste problematiche se i sintomi passano si può riprendere una nuova pillola entro le 12h, nel caso in cui il vomito o la diarrea continuino si dovranno continuare ad prendere le pillole del blister e avere rapporti con il preservativo.
La pillola perde efficacia anche se si fa uso di antibiotici, in questo caso è necessario utilizzare il preservativo per tutti i rapporti durante la settimana in cui si prende l’antibiotico e nella settimana successiva.

Nel caso in cui si dovessero avere dei disturbi o delle problematiche che non si capiscono non si deve interrompere la presa giornaliera della pillola. Ci si deve però rivolgere ai consultori dove si valuteranno tutti i simboli e sarà poi il ginecologo a decidere come proseguire.

Infine è importante ricordare che la pillola anticoncezionale come tutti i contraccettivi ormonali NON protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, nel caso di rapporti occasionali quindi si per evitare le M.S.T. va utilizzato il preservativo.

 

Se avessi dubbi o domande non esitare a scriverci nella sezione “I peer rispondono”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.