Conclusione Concorso “Sexting-Sexthink”

Il 30 novembre si è concluso il concorso cittadino gratuito “Sexting-Sexthink”, dedicato ai giovani e finanziato dalla Fondazione CRT.

Per la chiusura di questo grande e bellissimo progetto, che ha portato alla crescita di molte persone, tra cui noi stessi membri della redazione PeerToYou, abbiamo deciso di dedicare un pomeriggio alla premiazione dei materiali ricevuti. 

Quindi venerdì 10 dicembre, sulla piattaforma Google Meet, i partecipanti al concorso “Sexting- Sexthink” hanno finalmente saputo i nomi dei vincitori. All’incontro erano presenti diversi referenti alla salute delle scuole che hanno preso parte al concorso, referenti della città di Torino e altri promotori del progetto. 

I materiali di questo concorso costituiranno una mostra fotografica itinerante negli istituti scolastici, prenotabile dal mese di gennaio scrivendo a info@peertoyou.it

Le due giurie, presiedute dalla foto editor Irene Opezzo e dalla scrittrice Martina Merletto, hanno evidenziato quanto sia importante partecipare a concorsi di questo genere, poiché ci troviamo in un contesto contemporaneo nel quale siamo sommersi da fotografie e da video. L’uso massiccio di social, di cui fruiamo costantemente, ci riversa di immagini che ci influenzano, anche a livello inconscio.

È importante quindi che le scuole e i corsi di educazione ai media riescano a fornire strumenti e a dare una chiave di lettura, in modo da poter interpretare le immagini correttamente e non esserne dei fruitori analfabeti.

In modo analogo, a proposito del linguaggio poetico usato dai partecipanti, è stata rilevata una grande appropriatezza e verità emotiva. Martina Merletto ha considerato che quando noi adulti formatori creiamo degli spazi congrui, i ragazzi hanno la capacità di utilizzare delle parole che portano all’approfondimento e anche alla guarigione, siccome la poesia presenta questa doppia valenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.