Instagram contro Pornhub

Ciao a tutt*! Di recente Instagram ha cancellato la pagina di PornHub, ma vediamo insieme perché.

La piattaforma di video online contava più di 13 milioni di follower e oltre 6.000 post. Nonostante non abbia mai violato direttamente le norme del social, l’account è stato eliminato a seguito della decisione di Meta e del National Center on Sexual Exploitation (NCOSE). Le accuse riguardano la promozione della pornografia (anche se non in modo esplicito) e l’incentivo all’uso del sito web. Inoltre, la decisione definitiva pare sia avvenuta in seguito ad alcuni messaggi specifici di Pornhub, come il “Next career goal”, in cui si invitavano i seguaci a intraprendere una carriera nel porno. Lo stesso Dawn Hawkins, capo della campagna contro Pornhub, ha invitato anche altre realtà, soprattutto aziendali, ad allontanarsi il prima possibile dal sito.

Nonostante questa campagna e le accuse, la pagina Twitter e il canale YouTube sono rimasti aperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.