Pillola e “Falsa Mestruazione”

Buona sera, la mia ragazza prende la pillola da ormai un po’ di mesi, lei dice che possiamo avere rapporti completi e infatti ogni tanto li abbiamo ma io sono sempre intimorito che qualcosa vada storto. Ogni volta gli viene il ciclo ma da quel che ho capito il ciclo con la pillola è un falso ciclo provocato dalla pillola, in questo caso ho capito che se lei rimanesse incinta questo ciclo potrebbe venirgli lo stesso perché indotto dalla pillola è vero? A volte gli viene anche molto scarso per cui ci preoccupiamo un po’ ma voi dite che se viene il ciclo anche scarso sicuramente non può essere incinta? Grazie

Ciao! Inizio col dirti che la pillola anticoncezionale è molto sicura e, se presa correttamente, protegge dalle gravidanze indesiderate.
La sua efficacia diminuisce con l’assunzione di antibiotici (infatti, nel periodo in cui si assumono bisogna, oltre che prendere la pillola, usare il preservativo durante tutti i rapporti). Inoltre, bisogna stare attenti anche quando si ha diarrea o vomito nelle ore successive all’assunzione della pillola poiché essa verrebbe espulsa e, di conseguenza, non ci sarebbe più lo stesso livello ormonale nell’organismo e si dovrebbe usare il preservativo fino alla fine del blister.
Salvo questi casi, se assunta tutti i giorni, più o meno alla stessa ora, è davvero molto sicura e ha molta efficacia.

Per quanto riguarda la “falsa mestruazione”: l’assunzione di contraccettivi ormonali mette a riposo le ovaie e, la mestruazione che si ha è dovuta alla sospensione mensile del contraccettivo durante la quale si sfalda la mucosa che si era accumulata grazie agli ormoni.
Se le perdite sono scarse, non è un problema in quanto è dovuto alla pillola che spesso diminuisce il flusso.
Raramente capita che si rimanga incinta e non ce ne si accorga  perché si continua ad avere la “finta mestruazione” dovuta al contraccettivo ormonale. Infatti, bisogna tenere in conto che la mancata mestruazione non è l’unico segno di una probabile gravidanza.

Per ogni altra informazione, o se volete essere più sicuri, rivolgetevi di nuovo a chi le ha prescritto la pillola e non esitate a ricontattarci ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *