Preservativo femminile

Forse non tutti conoscono l’esistenza del preservativo femminile. Proprio così! Un preservativo utilizzato dalla donna! 

 

Il funzionamento di questo contraccettivo è lo stesso del preservativo maschile, il solito che siamo abituati a vedere e conoscere: è un contraccettivo di barriera, quindi protegge sia dalle gravidanze indesiderate sia dalle malattie sessualmente trasmissibili. 

 

Sicuramente vi starete però chiedendo come si utilizza.

Il preservativo femminile è composto principalmente da due anelli flessibili, uno chiuso e uno aperto (la base), collegati da un involucro in lattice che raccoglierà lo sperma durante il rapporto.

Prima dell’inizio del rapporto sessuale, si infilerà il preservativo dalla parte dell’anello chiuso all’interno della vagina, mentre l’anello che si trova all’altra estremità rimarrà all’esterno e andrà a coprire i genitali; inoltre, si tratta di un anello aperto e di una circonferenza maggiore rispetto a quella del preservativo mashcile: in questo modo sarà possibile la penetrazione. 

 

Alla fine, basterà tirare delicatamente l’anello esterno così da far uscire tutto il preservativo femminile, per poi chiuderlo e buttarlo nella spazzatura. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.