Resistenza del Preservativo

Nelle ultime settimane ha fatto molto scalpore sui social la sfilata di Botter alla Paris Fashion Week in cui sono stati usati dei preservativi XXL pieni d’acqua, come fossero dei guanti preservativi. La reaction sui social è arrivata immediatamente, Botter ha trovato una maniera simpatica per condividere il messaggio che i preservativi non sono mai fuori moda.
Ma molti si sono chiesti: “se i preservativi riempiti con moltissima acqua non si rompono, come fanno a rompersi durante i rapporti sessuali?”

Questa domanda in realtà gira da molti anni sui social, sono sempre stati presenti su Internet video in cui la gente gonfia i preservativi come fossero palloncini, i quali scoppiavano solo dopo aver raggiunto dimensioni esagerate.
Ma allora perché un semplice rapporto sessuale può finire con un preservativo rotto?
Le risposte a questa domanda in realtà sono molteplici. La principale è che i preservativi in queste occasioni vengono acquistati e usati in tempi molto rapidi, quindi non si va incontro a danni dovuti alla scadenza del profilattico. Un altro motivo della rottura del preservativo è la temperatura, infatti se un preservativo è sottoposto a diversi cambi di temperatura o se tenuto in posto troppo caldo ha una maggiore possibilità di rompersi.
Un altro importante fattore è lo strofinamento, che ovviamente avviene durante un rapporto completo ma non, ad esempio, alla sfilata di Botter.

Perciò per avere una sicurezza che i preservativi non si rompano bisogna comprarli nel modo giusto, e questo si può fare in Farmacia o nei negozi, ma non alle macchinette, poiché le macchinette sono esposte al sole durante la giornata e questo crea un ambiente caldo in cui il profilattico si danneggia.
Dopo averli acquistati bisogna tenerli in un posto che non abbia sbalzi di temperatura, ad esempio in un cassetto. Se il preservativo lo si deve tenere in un posto per quando non si è a casa non bisogna metterlo in una tasca sul petto o nella tasca sul sedere, perché sono punti caldi del nostro corpo, posti dove si mette solitamente il portafoglio, per quello è consigliabile non mettere i preservativi nel portafoglio.
Poi bisogna anche fare molta attenzione alla data di scadenza riportata sul preservativo, e non si deve mai usare un preservativo scaduto.
Infine si deve fare attenzione a come si apre un presevativo: MAI usare i denti o delle forbici, il rischio di tagliare il preservativo è molto alto, basta infatti tirare uno degli angoli del profilattico e si aprirà facilmente.

Anche seguendo tutte le indicazioni però potrebbe capitare che il presevativo si rompa, in questi casi si può sempre ricorrere alla pillola del giorno dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.